Bioenergie, un’opportunità di sviluppo per il mercato agricolo

Data: 19 ottobre 2011  |  Di: Redazione

Categoria: Bio Energie

Bioenergie e produzione di cibo: conflitto o opportunità? La richiesta di colture per la produzione di energie rinnovabili è spesso additata come uno dei fattori della crisi alimentare che si trova ad affrontare negli ultimi anni il mondo, con conseguenze più evidenti e drammatiche nei Paesi sottosviluppati.

Un recente studio condotto da Johan Vinterbäck, ricercatore alla Swedish University of Agricultural Sciences, individua piuttosto la causa dell’insicurezza alimentare globale in una distribuzione poco equa delle risorse. In questa prospettiva, la crescita del mercato delle bioenergie rappresenta un’opportunità per arginare il problema.

Vinterbäck analizza i molteplici vantaggi offerti da uno sviluppo sostenibile delle coltivazioni destinate alla produzione energetica. Gli investimenti pubblici e privati in questo settore darebbero nuova linfa alle infrastrutture ed ai sistemi agricoli incentrati sul mercato alimentare, contribuendo a risollevare le economie rurali locali.

Le colture destinate al settore bioenergetico necessitano, ad esempio, di un’irrigazione costante ed efficiente per mantenere elevata la produzione senza sprecare preziose risorse idriche. Gli stessi impianti potrebbero essere utilizzati per aumentare la produzione agricola riservata al comparto alimentare. Un apporto affatto trascurabile per quei Paesi poveri che hanno ancora numerose lacune da colmare sul fronte di sistemi efficienti di coltivazione e di irrigazione.

Tags: , ,

0 Commenti

Lascia il tuo commento

* Campi Obbligatori

 

  • I progressi del vino Made in Usa

    Vino nel bicchiere

    Quello statunitense è un mercato complesso in termini di vitinicoltura. Grande, potenzialmente denso di spunti, ma ancora distante dall’obiettivo di essere un punto di riferimento. Lo si evince dalle riflessioni venute fuori durante il meeting dei giorni scorsi organizzato da Coldiretti Verona. L’incontro ha coinvolto aziende provenienti... Continua

  • Aziende agricole italiane, l’innovazione ostacolata dall’età di chi comanda

    lavoro agricoltura

    Uno dei problemi che preoccupano il settore agricolo è senza ombra di dubbio la distribuzione di età dei capi aziendali. L’Istat, in base ai dati contenuti nel Censimento dell’agricoltura 2010, sostiene che il 16,7% dei proprietari d’impresa ha più di settantacinque anni; il 50% ne ha più di sessanta. Nel... Continua

  • I commissari Expo a Mediglia per il progetto “Combi mais idrotechnologies”

    Oggi a Robbiano di Mediglia, Mario Vigo, Presidente di Innovagri, insieme a  Elazar Cohen, Commissario del Padiglione Israele presentano ufficialmente ai Commissari EXPO 2015 il progetto Combi Mais Idrotechnologies patrocinato da EXPO: un progetto innovativo che porta grandi novità nel futuro del mondo agroalimentare: mais migliore per qualità e quantità,... Continua

  • La Confederazione Italiana Agricoltori a difesa del suolo

    IMG_0209-0.jpg

       Giorno dopo giorno, la consapevolezza che il suolo agricolo vada tutelato contagia le istituzioni. Ciò è merito anche degli interventi di Dino Scanavino, presidente nazionale della CIA, che ha scelto il palco dell’Expo per lanciare un importante monito alla popolazione. Sorge l’esigenza di andare più in là dello stop al... Continua

  • Sempre più donne acquistano on-line il vino

    vino_tappo

    Un buon bicchiere di bianco o rosé in compagnia delle amiche, per cena o in orario aperitivo, magari su una spiaggia o su una terrazza. Le donne amano queste tipologie di vino e sono in maggioranza tra gli acquirenti on-line di bottiglie di qualità. Un dato che, in qualche modo, sorprende... Continua