Bioenergie, un’opportunità di sviluppo per il mercato agricolo

Data: 19 ottobre 2011  |  Di: Redazione

Categoria: Bio Energie

Bioenergie e produzione di cibo: conflitto o opportunità? La richiesta di colture per la produzione di energie rinnovabili è spesso additata come uno dei fattori della crisi alimentare che si trova ad affrontare negli ultimi anni il mondo, con conseguenze più evidenti e drammatiche nei Paesi sottosviluppati.

Un recente studio condotto da Johan Vinterbäck, ricercatore alla Swedish University of Agricultural Sciences, individua piuttosto la causa dell’insicurezza alimentare globale in una distribuzione poco equa delle risorse. In questa prospettiva, la crescita del mercato delle bioenergie rappresenta un’opportunità per arginare il problema.

Vinterbäck analizza i molteplici vantaggi offerti da uno sviluppo sostenibile delle coltivazioni destinate alla produzione energetica. Gli investimenti pubblici e privati in questo settore darebbero nuova linfa alle infrastrutture ed ai sistemi agricoli incentrati sul mercato alimentare, contribuendo a risollevare le economie rurali locali.

Le colture destinate al settore bioenergetico necessitano, ad esempio, di un’irrigazione costante ed efficiente per mantenere elevata la produzione senza sprecare preziose risorse idriche. Gli stessi impianti potrebbero essere utilizzati per aumentare la produzione agricola riservata al comparto alimentare. Un apporto affatto trascurabile per quei Paesi poveri che hanno ancora numerose lacune da colmare sul fronte di sistemi efficienti di coltivazione e di irrigazione.

Tags: , ,

0 Commenti

Lascia il tuo commento

* Campi Obbligatori

  • Passo indietro della Commissione Europea, niente tagli alla Pac 2015

    Agricoltura in europa

    La Commissione Europea sembra aver cambiato approccio nei confronti dell’agricoltura. Il settore, che come accade in Italia dimostra di essere particolarmente forte anche in questo periodo di crisi prolungata, è stato sempre considerato una sorta di ‘banca’ da cui attingere per reperire fondi da destinare ad altre attività. Fino... Continua

  • Stati arabi, cresce la preoccupazione per la sicurezza alimentare

    mele-alimentare

    Carenza di acqua e scarsa produttività agricola, sono questi i principali problemi a cui devono far fronte i paesi arabi del Medio Oriente e del Nord Africa: in totale 22 Stati, per una superficie totale di 13,7 milioni di chilometri quadrati, e una popolazione di 330 milioni... Continua

  • Lombardia, istituita la Banca della Terra

    Terra concimata

    Secondo quanto riportato nel dossier stilato dalla Coldiretti “Nella Green economy c’è lavoro per i giovani”, in Italia ci sarebbero circa 140mila ettari di terreno incolto, terre che, se non coltivate, presto diventeranno aride e non adatte alla coltivazione, e che, soprattutto, potrebbero dare lavoro... Continua

  • Agricoltura, largo ai giovani

    agricoltura giovani

    L’agricoltura italiana continua a far segnare dati positivi. Secondo l’ultimo rapporto della Coldiretti circa l’occupazione in agricoltura, infatti, nel terzo trimestre del 2014 il numero dei lavoratori nelle campagne è cresciuto ancora: +1.5% rispetto al periodo precedente, percentuale tripla rispetto a quanto registrato per gli altri comparti... Continua

  • Innovazione e sostenibilità, la nuova sfida delle aziende agricole italiane

    azienda agricola

    L’aumento esponenziale della popolazione mondiale pone l’agricoltura di fronte ad una grande sfida, ovvero aumentare la produzione e, allo stesso tempo, anche la sostenibilità, non solo ecologica, ma anche economica, dell’attività agricola. In Italia, almeno stando ai dati riportati dall’VIII Rapporto dell’Osservatorio... Continua