Bioenergie, un’opportunità di sviluppo per il mercato agricolo

Data: 19 ottobre 2011  |  Di: Redazione

Categoria: Bio Energie

Bioenergie e produzione di cibo: conflitto o opportunità? La richiesta di colture per la produzione di energie rinnovabili è spesso additata come uno dei fattori della crisi alimentare che si trova ad affrontare negli ultimi anni il mondo, con conseguenze più evidenti e drammatiche nei Paesi sottosviluppati.

Un recente studio condotto da Johan Vinterbäck, ricercatore alla Swedish University of Agricultural Sciences, individua piuttosto la causa dell’insicurezza alimentare globale in una distribuzione poco equa delle risorse. In questa prospettiva, la crescita del mercato delle bioenergie rappresenta un’opportunità per arginare il problema.

Vinterbäck analizza i molteplici vantaggi offerti da uno sviluppo sostenibile delle coltivazioni destinate alla produzione energetica. Gli investimenti pubblici e privati in questo settore darebbero nuova linfa alle infrastrutture ed ai sistemi agricoli incentrati sul mercato alimentare, contribuendo a risollevare le economie rurali locali.

Le colture destinate al settore bioenergetico necessitano, ad esempio, di un’irrigazione costante ed efficiente per mantenere elevata la produzione senza sprecare preziose risorse idriche. Gli stessi impianti potrebbero essere utilizzati per aumentare la produzione agricola riservata al comparto alimentare. Un apporto affatto trascurabile per quei Paesi poveri che hanno ancora numerose lacune da colmare sul fronte di sistemi efficienti di coltivazione e di irrigazione.

Tags: , ,

0 Commenti

Lascia il tuo commento

* Campi Obbligatori

  • Fiera del Bovino da Latte, ci sarà anche Netafim

    bovino da latte

    Inizia oggi a Cremona la 69° edizione della Fiera del Bovino da Latte, una delle più importanti manifestazioni zootecniche a livello internazionale. Nei quattro giorni della fiera, che si terrà dal 22 al 25 ottobre, infatti, migliaia di allevatori e di esperti del... Continua

  • Prezzi agricoli, primi timidi segnali di ripresa

    Agricoltura CIA

    Dopo un’estate terribile per gli agricoltori italiani, la situazione nelle campagne e nei mercati sembra essere in leggera ripresa. Questo, almeno, è quanto si evince dai dati sui prezzi agricoli di settembre pubblicati dall’Ismea che evidenziano un aumento dei prezzi all’origine del 2,4% su base mensile, anche se, al confronto... Continua

  • Sarà l’agricoltura a pagare per l’embargo russo?

    agricoltura campagna

    Ittica e produzione lattiero-casearia saranno i settore che beneficeranno maggiormente degli aiuti messi a disposizione dall’Unione Europea per sostenere il settore agroalimentare duramente colpito dall’embargo russo. Sono questi i primi risultati delle riunioni del Consiglio dell’Agricoltura che si stanno svolgendo in queste ultime settimane a Bruxelles, le quali, pur... Continua

  • Dissesto idrogeologico, serve una legge subito

    Alluvione

    La drammatica alluvione di Genova dei giorni scorsi, occorsa a meno di tre anni dalla precedente in cui persero la vita sei persone, è ‘solamente’ l’emblema del problema del consumo del suolo e del conseguente dissesto idrogeologico che in questi ultimi anni, purtroppo, si sta manifestando con... Continua

  • Scarti alimentari, una risorsa tutta da scoprire

    Prodotti alimentari

    Prima di raggiungere gli scaffali dei supermercati il cibo subisce una più o meno lunga fase di lavorazione che, ovviamente, porta alla produzione di scarti, che, come tali, devono essere smaltiti. Si tratta di rifiuti a tutti gli effetti, di materie che, almeno al momento, hanno poche possibilità... Continua