In Polonia puntano sul Biogas: un impianto in ogni Comune

Data: 29 agosto 2012  |  Di: Redazione

Categoria: Bio Energie

La Polonia inaugura l’era del Biogas, con obiettivi chiari, concreti e importanti: da qui al 2020 ogni Comune dovrà avere il suo impianto. Ciò rientra nel Programma di sviluppo Biogas 2010-2020, attraverso il quale la Polonia sta provando ad avere almeno un impianto di biogas agricolo installato in ogni comune entro la data riportata sopra.

Il primo è in fase di costruzione. Sarà di 2,4 MW Biogas e si troverà a Darzyno. Ente costruttore: Weltec Biopower, fornitore tedesco di tecnologie per la produzione di Biogas, chiamato in causa per produrlo a partire da un mix di mais e liquame. A fornire le due materie saranno gli agricoltori della zona. L’impianto è predisposto per trattare anche i rifiuti di patate, provenienti da una vicina azienda dedita alla produzione di patatine fritte. L’impianto si trova non lontano da Danzica. La sua gestione è stata affidata alla società Newd. La sua capienza contempla ben 4 serbatoi, ognuno da 5.000 mt cubi. Ogni serbatoio possiede 4-438 metri cubi in acciaio inox per la fase di fermentazione, unitamente ad un alimentatore da 50 metri cubi adibito al dosaggio.

La società di gestione dell’impianto, la Newd, lavora prevalentemente nel settore eolico, in qualità di utility. Per l’occasione è stata affiancata alla filiale polacca della casa che sta costruendo lo stesso impianto: la Weltec Poksa, sorella natia del luogo della fabbrica tedesca.

È proprio tale casa produttrice ad aver ritenuto che la Polonia offre tutte le condizioni possibili per la produzione di Biogas. Il Paese vanta una superficie agricola pari a quasi 18,5 milioni di ettari. Si tratta di una cifra da non sottovalutare, soprattutto dal momento che si parla di 1,5 milioni di ettari in più rispetto alla Germania.

Inoltre la Polonia vanta una grossa produzione di concime liquido proveniente da bovini, suini e pollame. La Weltec ha poi sottolineato le ottime condizioni delle infrastrutture presenti in Polonia, ideali per il tipo di produzione in questione.

Grazie ad alcune sovvenzioni nel campo dell’energia da fonti rinnovabili termiche e in virtù di una infrastruttura altamente sviluppata per il trasporto di gas e teleriscaldamento, il gioco può dirsi fatto.

Tags: , ,

0 Commenti

Lascia il tuo commento

* Campi Obbligatori

  • Phil Hogan è il nuovo commissario per l’agricoltura dell’Unione Europea

    unione europea

    Il presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker sta scegliendo in questi giorni quelli che saranno i suoi nuovi membri in carica per i prossimi cinque anni: tra questi spicca il nome di Phil Hogan, scelto come commissario europeo per l’Agricoltura insieme a Karmenu Vella, designato alla posizione di... Continua

  • Mercati cerealicoli, la crisi ucraina crea ancora incertezza

    La crisi ucraina continua a creare ancora delle tensioni sui mercati internazionali dei cereali, che però sembrano rimanere piuttosto stabili grazie ad una produzione che quest’anno, sia nelle Americhe che in Europa, stando alle ultimi previsioni, si attesta sopra la media. Sul... Continua

  • Quanto brucia il peperoncino? Un nuovo metodo lo misura scientificamente

    peperoncino rosso

    La principale caratteristica del peperoncino è la sua piccantezza, ovvero una sensazione di bruciore data dalla capsaicina, un alcaloide, che insieme ad altre quattro sostanze (chiamate capsaicinoidi) contenute nella placenta di questo frutto, la sua membrana interna, interagiscono con alcuni termorecettori presenti nella bocca e... Continua

  • Il giardino diventa territorio femminile

    agricoltura femminile

    Prendersi cura del proprio giardino è un’attività divertente e rilassante, soprattutto per chi abita in città e ha solo questo piccolo spazio di verde a disposizione, ma allo stesso tempo è anche un’attività faticosa che comporta l’utilizzo di attrezzi e macchinari pesanti e non sempre... Continua

  • Netafim e Pan Agri al secondo Forum Nutrizione vegetale sulla fragola

    Locandina Evento

    Netafim è lieta di annunciare la sua partecipazione al II Forum della nutrizione vegetale sulla fragola che si terrà giovedì 18 settembre 2014  presso il Palazzo Baronale di Scanzano J.co (MT). Promosso e organizzato da L.A.Me.T.A. (Libera Associazione Mediterranea Tecnici in Agricoltura) e... Continua