Figaro, il nuovo progetto per una irrigazione ottimale

|

La minore disponibilità di acqua dolce per l'agricoltura e l'aumento dei costi energetici rappresentano una sfida e una priorità per le generazioni a venire. L'irrigazione riveste dunque un ruolo molto importante e Netafim lo sa bene. Per questo motivo ha messo a punto una piattaforma informatica per la gestione dell’irrigazione di precisione che consente agli agricoltori, e più in generale alla società tutta, di trarre beneficio dalle più avanzate ed innovative tecnologie nel campo della gestione irrigua. Figaro, questo il nome del progetto, coinvolge 17 istituti ed organizzazioni leader nel settore dell’agricoltura irrigua provenienti da 8 diversi Paesi. Il progetto, co-finanziato dall'Unione Europea, si è concluso nel mese di settembre in Israele e ha già dato risultati importanti che fanno ben sperare per il futuro.

Mai come in Israele, infatti, sono tanti i territori desertici e ottimizzare l'impiego dell'acqua dolce è fondamentale per la buona riuscita dell'agricoltura. L'uso efficiente ed efficace delle acque negli impianti di irrigazione è assolutamente necessario per lo sviluppo agricolo sostenibile, la sicurezza alimentare e la crescita economica generale. Occorre, inoltre, tenere in considerazione alcuni fattori, in particolare quali la crescita della popolazione mondiale, il cambiamento climatico e la domanda in competizione per l'acqua da altri settori economici. Il sistema di supporto alle decisioni Figaro consente agli agricoltori di sfruttare con facilità il grande potenziale offerto da tecnologie e pratiche irrigue d’avanguardia, per ottimizzare l’uso dell’acqua nelle loro aziende. Questo sistema sviluppato e testato in diversi Paesi, con diversi climi, differenti terreni e con diverse colture, raccoglie informazioni sfruttando alcuni sensori posizionati nel terreno e offre la più aggiornata raccomandazione di irrigazione per la settimana successiva. Ecco dunque che è possibile ricevere suggerimenti precisi su quanto e quando irrigare, per uso consapevole di un bene prezioso come l'acqua.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA RIVISTA

Conferisco il consenso al trattamento dei dati personali