Irrigazione a goccia su Bambù

|
Il bambù è una coltura perenne sempreverde. Si caratterizza per l’alta produzione di biomassa in un tempo relativamente basso e quindi presenta un veloce ritmo di rinnovo. Infatti a seconda della varietà e degli utilizzi, il bambù può raggiungere anche i 25-30 m di altezza e diametro dei fusti di 30-40 cm già nei primi 4 anni.Una caratteristica peculiare del Bambù è l’apparato radicale che si presenta come rizoma, cioè una radice modificata con portamento strisciante sotto la superficie del terreno con funzione di sostegno, accumulo di riserve nutritive e di riprodurre autonomamente nuove piante attraverso l’emissione di germogli. Le varietà dei climi temperati hanno l’apparato radicale  localizzato abbastanza in superficie e nel corso degli anni tende a colonizzare il volume sotto-superficiale del terreno dando origine a nuove piante in modo casuale. Nei primi 30cm si può ritrovare più del 60% del volume del totale apparato radicale e circa il 90% del totale della biomassa radicale; ciò significa che sotto i 40 cm si trovano generalmente i capillizi radicali e vecchi rizomi non produttivi.La letteratura internazionale riporta come il ritmo di crescita del bambù sia direttamente proporzionato alla disponibilità idrica e di nutrienti. La coltura, poiché tipica di zone tropicali, ha alti fabbisogni idrici e di nutrienti specie di azoto. (370-500 kg/ha)L’irrigazione su bambù risulta essere una pratica necessaria ormai affermata. Negli areali mediterranei, infatti, la ridotta quantità di precipitazioni rispetto agli ambienti tropicali e la loro disuniforme distribuzione, rendono indispensabile l’irrigazione per coprire le richieste idriche della coltura che variano a seconda della varietà tra i 1500 – 2000 mm/anno.Le caratteristiche morfologiche e fisiologiche della coltura indicano che la tecnica irrigua che meglio combina le esigenze del bambù è la micro-irrigazione, mercato in cui Netafim è leader mondiale e può vantare anche su bambù esperienze in tutto il mondo specie in India, Australia e Sudafrica.Anche su Bambù, Netafim è in grado di offrire le migliori soluzioni di micro-irrigazione sia per esigenze di vivaismo e riproduzione di piantine, sia per obiettivi di produzione di biomassa in pieno campo mediante soluzioni con ala gocciolante.In pieno campo l’ala gocciolante è in grado di offrire un rifornimento di acqua localizzato direttamente nella zona radicale, garantendo condizioni ottimali per lo sviluppo del rizoma (giusto equilibrio acqua e ossigeno e assenza di compattamento del terreno).Rispetto all’aspersione, l’irrigazione a goccia ha il vantaggio di non bagnare mai chioma e fusto riducendo l’insorgenza di malattie e le perdite di acqua intercettate dalla parte aerea della pianta. Oltretutto con l’aspersione bisognerebbe prevedere strutture in grado di variare all’ aumentare dell’altezza della coltura, aspetto non considerato nell’irrigazione a goccia perché sistemato a terra.La collocazione in campo delle ali gocciolanti dipende molto dal sesto d’impianto utilizzato, ma generalmente si consiglia un’ala gocciolante ogni metro, metro e mezzo in modo da irrigare uniformemente tutta la superficie in tutte le fasi di sviluppo.Le ali gocciolanti auto-compensanti Netafim, in grado di erogare la stessa portata in un range di pressioni da 0,4 a 4 bar, permettono la sistemazione dell’impianto su qualsiasi tipologia si terreno sia esso in pendenza che in piano.Il vero valore aggiunto dell’irrigazione a goccia su Bambù è la fertirrigazione, cioè la distribuzione dei nutrienti attraverso lo stesso flusso d’acqua usata per l’irrigazione, che permette di soddisfare le alte esigenze nutritive della coltura lungo tutto il ciclo vegetativo.Netafim offre soluzioni anche per soddisfare le esigenze di vivaismo nell’ambito della riproduzione di piantine di bambù. In questo caso si consiglia l’utilizzo di micro-sprinkler caratterizzati dall’alta uniformità di erogazione e alta qualità dei materiali, nonché soluzioni innovative per l’iniezione di fertilizzante e il controllo dell’ambiente di coltivazione.I prodotti Netafim includono attraverso la propria rete di distributori, un servizio agronomico per il supporto alle decisione agronomiche e di gestione dell’irrigazione sulla base delle esigenze della coltura e un servizio tecnico di assistenza per la scelta e la realizzazione della migliore soluzione impiantistica. Riferimenti: Agronomy of Bamboo, Volker Kleinhenz – Central Queensland University Marco PanizzaAgroMarketing Italia

ISCRIVITI ALLA NOSTRA RIVISTA

Conferisco il consenso al trattamento dei dati personali