Netafim a Eima International 2012 per presentare i nuovi prodotti

|

Netafim sarà presente da domani a Eima International che si tiene il 7-11 novembre presso il Quartiere Fieristico di Bologna, manifestazione che si impone nel panorama mondiale non soltanto per l’ampiezza di superficie e di voci merceologiche, ma per l’alta qualità delle tecnologie esposte. Netafim avrà a disposizione due stand, uno al padiglione 21stand B41–B43- B45 – B47 e uno nella sezione dedicata alle bioenergie al padiglione 33 stand A4.

Quest’anno ampio spazio sarà rivolto all’innovazione e sarà questa l’occasione per presentare le ultime novità. Ci sarà la presentazione del sistema E-Catalogue, una piattaforma informatica accessibile a tutti per poter esser guidati a configurare il sistema Netafim ed i prodotti consoni al proprio fabbisogno, sia alla gamma di tubi flessibili in polietilene PolyNetTM e FlatNetTM che, nella loro versione pre-forata, stanno incontrando un grande favore da parte delle aziende agricole e degli installatori perché risolvono problemi di tenuta, di qualità nel tempo, di versatilità nell’utilizzo apportando un risparmio di tempo e costi collegati in fase di installazione.

Inoltre ci sarà il debutto dell’ala gocciolante integrale non autocompensante AriesTM che, grazie alle eccezionali prestazioni del suo gocciolatore, ridefinisce gli standard di resistenza all'occlusione. La nuova tecnologia del labirinto-gocciolatore TurbunextTM aumenta il coefficiente di turbolenza del gocciolatore consentendo di ridurre la lunghezza del gocciolatore e garantendo una maggiore resistenza nel tempo. L’ala gocciolante AriesTM è lo strumento ideale per applicazioni in pieno campo su ortive e in vivaio dove non è necessario utilizzare il gocciolatore autocompensante ma si vuole un’ala gocciolante che duri nel tempo con alte prestazioni di resistenza all’occlusione anche in presenza di acque cariche.

Nel settore dell’automazione l’attenzione sarà rivolta alla nuova centralina d’irrigazione Agrotal per soluzioni base di pieno campo con gestione di irrigazione, fertirrigazione e filtri a tempo. Espandibile fino a 36 uscite e con la possibilità di trasformazione delle uscite in comandi radio per la versione DC.

Tra le novità presenteremo anche il filtro a rete automatico AF 102 2" a bassa portata di lavaggio per la filtrazione primaria o filtrazione secondaria con basse portate e basse pressioni di esercizio, consigliato sia su colture ortive e arboree che colture in serra e la Valvola in plastica Gal 75S-3 ad alta portata. Si tratta di valvole dalla membrana ad azionamento diretto funzionante mediante la pressione dell'acqua della tubazione. La membrana in gomma rinforzata chiude il passaggio dell'acqua quando la pressione dalla condotta è applicata alla camera di controllo. Rilasciando questa pressione nell'atmosfera o nella condotta a valle, la menbrana verrà spinta in posizione di apertura dalla stessa pressione della tubazione. Unico componente in movimento della valvola è la membrana; nessun anello di tenuta o cuscinetti all'interno del passaggio dell'acqua. La valvola è realizzata in materiali di alta qualità ed è prodotta in una serie di versioni strutturalmente differenti (azionamento manuale, valvola solenoide integrata e varie opzioni di collegamento alla linea).

L’esperienza accumulata in questi anni per sviluppare soluzioni d’irrigazione a goccia per le colture destinate alla produzione di energia, ci ha permesso di accostarci professionalmente a questo particolare settore che ha la prerogativa di essere ancora una produzione agricola con fabbisogni irrigui e di fertiriggazione. All’inizio Netafim si è concentrata principalmente sulla coltivazione del mais per la produzione di biomasse studiando le migliori soluzioni tecniche e la più conveniente gestione agronomica per ottenere gli obiettivi produttivi attesi.

Negli anni sono state realizzate numerose prove produttive anche su doppio ciclo di mais, mais a file binate, sorgo, miscanto e Arundo donax. Il mais è la coltura di maggiore interesse, per adesso in quanto fornisce la maggior produzione di metano per ettaro con un unico ciclo colturale. Attraverso l’irrigazione a goccia si incrementano le rese della coltura da biomassa e si stabilizzano nel tempo, accellerando il tempo di rientro dall’investimento

(risparmio energetico e idrico) e riducendo la superficie minima necessaria, con possibilità di usufruire di reddito extra dall’eventuale eccedenza di produzione. Ecco perché la nostra presenza nel padiglione Eima Energy e a fianco al Consorzio Biogas nel loro stand all’interno del quadriportico centrale della fiera.

In ultimo ma per questo non meno importante, Netafim parteciperà al XVI Incontro Nazionale sulla Patata in qualità di sponsor e sarà presente con un punto informativo dedicato a questa coltura.

Nell’invitarvi a venirci a trovare nei nostri stand, vogliamo chiudere con le parole del direttore generale Netafim Luca Olcese:

Vorremmo trasmettere il messaggio che chi ci sceglie beneficia non solo di tutto quanto ci ha reso azienda leader nel mondo per la micro-irrigazione, ma anche di tutto quanto stiamo sviluppando per rendere tale nostra posizione ancora più forte nel futuro.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA RIVISTA

Conferisco il consenso al trattamento dei dati personali