Rio + 20: gli obiettivi del prossimo Earth Summit

|

Mancano 234 giorni esatti al Rio + 20, l’Earth Summit mondiale che verrà ospitato in Brasile dal 4 al 6 giugno 2012. L’evento coinvolgerà, in soli tre giorni, 193 capi di Stato e di governo, istituzioni internazionali e comunità scientifiche provenienti da ogni parte del mondo con l’obiettivo di fare un bilancio dell'attuale situazione ambientale e in comune accordo rilanciare una politica globale contro il cambiamento climatico.

Per non farsi trovare impreparata sulle tematiche che verranno affrontate durante il Summit, l’Unione Europea ha votato il 29 settembre una risoluzione per uno sviluppo sostenibile. Durante la votazione i deputati hanno inoltre proposto di utilizzare come indicatore della misurazione della ricchezza di uno stato anche i fattori ambientali e sociali.

La conferenza avrà come temi centrali l’importanza di un’economia verde e sostenibile nei Paesi convocati all’Earth Summit, le politiche agricole da applicare a favore della riduzione della povertà e la creazione di un quadro istituzionale comune per lo sviluppo sostenibile; aspetti di grande attualità che necessitano di un impegno da parte della classe politica per assicurarne il raggiungimento nei tempi stabiliti.

Durante l’Earth Summit, ogni nazione avrà inoltre il compito di illustrare i progressi raggiunti fino ad oggi, le lacune che ancora non sono state colmate in materia di ecosostenibilità e le azioni da attuare per affrontare con serietà e concretezza le nuove sfide della green economy.

Le parole chiave del summit del 2012 saranno sicuramente tre: clima, energia nucleare e povertà; pochi ma importanti concetti comuni a tutti gli Stati convocati che si vanno a tradurre nella necessità di abbassare le emissioni di gas, che rischiano di cancellare 1/3 delle specie viventi di flora e fauna, nel divieto alla costruzione di nuove centrali nucleari e nella definizione di politiche che riducano, ed arrestino, la percentuale di povertà mondiale, triste realtà comune a quasi 2 miliardi di persone.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA RIVISTA

Conferisco il consenso al trattamento dei dati personali