Sicurezza alimentare e ambientale, questi gli obiettivi dell’agricoltura del futuro

|
In un contesto globale come quello attuale, all’agricoltura è affidato il gravoso compito di nutrire la popolazione mondiale in costante aumento. Ma non è questa l’unica sfida che deve affrontare il settore primario, al quale è richiesto, in modo sempre più urgente, di garantire non solo la sicurezza alimentare ma anche quella ambientale.Da un lato, quindi, c’è un’evidente esigenza di aumentare la produttività dell’agricoltura e, dall’altro, l’altrettanto necessaria attenzione alla gestione di risorse sempre più limitate e ai cambiamenti climatici, obiettivi che negli ultimi decenni è sempre stato più difficile conciliare.Ma un’agricoltura sostenibile a livello globale è possibile: come evidenziato anche durante l’ottavo Forum per il futuro dell’agricoltura che si è tenuto a Bruxelles, grazie ai progressi della ricerca e della tecnologia siamo in possesso delle conoscenze, degli strumenti e delle pratiche per la realizzazione di un’economia agricola in grado fornire cibo sano e sufficiente per soddisfare le esigenze della  popolazione in costante crescita e di ridurre il suo impatto sulle risorse e sul clima.Un ruolo di primo piano in questa inversione di rotta del settore primario globale lo hanno, naturalmente, gli agricoltori, a tutti gli effetti gestori dell’ambiente, che però possono riuscire nell’intento solo grazie alla collaborazione attiva di tutti gli attori della filiera. Coltivatori, fornitori di mezzi tecnici, istituzioni pubbliche, organizzazioni non governative a carattere ambientale così come l’industria alimentare , i commercianti e gli stessi consumatori sono chiamate a rispondere con soluzioni pratiche alla costruzione di un’agricoltura sempre più sostenibile.Lo sviluppo di un modello di produzione alimentare sostenibile deve basarsi, come ha ricordato in occasione del Forum Phil Hogan, Commissario Europeo per l'Agricoltura e lo Sviluppo Rurale, sull’innovazione per migliorare l’efficienza delle risorse primarie, la capacità di adattamento ai cambiamenti climatici e per proteggere la biodiversità.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA RIVISTA

Conferisco il consenso al trattamento dei dati personali