Siglato l’accordo tra Mipaaf e MST per il tabacco Kentucky

|

È stato finalmente siglato il protocollo di intesa programmatica tra MST - Manifatture Sigaro Toscano e il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali  che prevede un piano di sette anni per l'acquisto del i tabacco Kentucky destinato alla produzione del sigaro Toscano. Grazie a questo accordo viene garantito l’acquisto di almeno 2.000 tonnellate di questo tabacco per un valore di circa 11 milioni di euro, pari ad un incremento del 3% annuale.

Soddisfatte entrambe le parti dell’accordo. Da un lato Nunzia De Girolamo, Ministro dell’Agricoltura, che ha sottolineato come questo accordo tutela la produzione italiana di tabacco e garantisce al settore, ai suoi dipendenti e a tutti gli attori coinvolti nell'indotto delle nuove ed importanti occasioni di sviluppo.

Dall’altra parte la MTS che, per voce del suo Presidente, nonché Vice Presidente di Confindustria, Aurelio Regina, evidenzia l’importanza dell’uso di tabacco Kentucky italiano nella produzione dei sigari Toscani e del dialogo e la collaborazione tra le parti convolte, come accaduto già in occasione della firma dell’intesa tra la manifattura e le organizzazioni di coltivatori di Kentucky, anello strategico della catena produttiva del sigaro Toscano, accordi che prevedono lo sviluppo di buone pratiche eco-sostenibili nelle coltivazioni, per migliorare le redditività delle aziende agricole e anche per migliorare la qualità del tabacco Kentucky.

Da notare che la MTS assorbe per la produzione dei Toscani l'84% dell'intero raccolto nazionale di Kentucky e il 100% della produzione della qualità a foglia da fascia, la materia prima qualitativamente più pregiata della coltivazione, il che evidenzia lo stretto legame che esiste tra tutti gli attori della catena produttiva dei sigari Toscani.

Qualità, tradizione coniugata con l'innovazione, legame con i territori, sono queste le parole chiave che fanno del sigaro Toscano un'altra storia italiana vincente nel mondo - ha aggiunto Piero Tamburini, Amministratore Delegato di Manifatture Sigaro Toscano e di SECI SpA. Crediamo nel forte legame tra l'uomo, i territori di coltivazione ed il prodotto.

Nel caso del sigaro Toscano l'utilizzo di una materia prima di alta qualità con una produzione limitata, il tabacco Kentucky, prodotto in Toscana ed altre quattro regioni, le nostre due manifatture di Lucca e Cava de' Tirreni.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA RIVISTA

Conferisco il consenso al trattamento dei dati personali