unione europea

Crescono i fondi per la promozione dei prodotti agricoli

Crescono, portandosi a 111 milioni di euro, i fondi Ue riservati ai programmi di promozione dei prodotti agricoli europei per il prossimo anno. Nel contempo crescono anche i tassi di cofinanziamento di Bruxelles e si registra un notevole ampliamento della piattaforma dei beneficiari. A stabilirlo è la Commissione Ue, la quale ha adottato la nuova…
Continua a leggere

L’Italia tra i Paesi Ue che vietano la coltivazione Ogm

L’Italia, di concerto con altri 18 Paesi Ue, ha inoltrato alla Commissione europea la richiesta di divieto della coltivazione di ogm sul proprio territorio entro i termini stabiliti dalla legge (Direttiva 412/2015, arti. 26 quarter “Misure transitorie”). A rendere nota la richiesta è Coldiretti alla scadenza dei termini. Il totale di 19 Paesi membri contempla…
Continua a leggere

L’agricoltura italiana conserva il primato europeo

Malgrado la crisi finanziaria, l’agricoltura italiana conserva il suo primato in Europa. La sua natura essenzialmente anticiclica e la qualità elevata dei prodotti che fuoriescono dai terreni del Belpaese le consentono di essere all’avanguardia. A confermarlo è uno studio condotto dal Servizio Research erogato dall’istituto bancario Mps. Il documento prodotto è stato presentato durante un…
Continua a leggere

Russia, prima l’embargo poi i prodotti ‘Made in Italy’ tarocchi

Appare opportuno esaminare quali sono state le conseguenze dell’embargo dell’Unione europea promosso dalla Russia a seguito delle tensioni geopolitiche interne verificatesi tra questo Stato e l’Ucraina. A rifletterci è Coldiretti: Vladimir Putin, di recente, ha stilato una lista nera di ‘cattivi’ provenienti dall’Occidente. Putin ritiene che ci siano una serie di super potenze schierate contro…
Continua a leggere

Xylella, le decisioni UE fanno ancora discutere

Al Parlamento Europeo si discute ancora di Xylella fastidiosa, il batterio killer che ha flagellato gli uliveti pugliesi. Negli scorsi giorni il Parlamento Europeo ha infatti approvato a larga maggioranza la risoluzione proposta da Paolo De Castro, europarlamentare salentino che ha vissuto da vicino tutta la vicenda. L’approvazione di questa risoluzione è il primo vero…
Continua a leggere

ISCRIVITI ALLA NOSTRA RIVISTA

Conferisco il consenso al trattamento dei dati personali